MONICA BONVICINI e MAURO RESTIFFE alle OGR di Torino
 
 
 

QM Logo 

 

 MB 2017 Hard String 04

Hard String, 2017 & Hard String (detail), 2017, © Monica Bonvicini and VG-Bild Kunst, Photo: Tobias Hübel/ Deichtorhallen Hamburg, Courtesy the artist and Galleria Raffaella Cortese, Milan; Galerie Peter Kilchmann, Zurich; König Galerie, Berlin; Mitchell-Innes & Nash, New York.

 

MONICA BONVICINI e MAURO RESTIFFE alle OGR  di Torino

Alle OGR un programma inteso in concomitanza di Artissima 2019.

MONICA BONVICINI a cura di Nicola Ricciardi con Samuele Piazza dal 31.10 al 09.02 - BINARIO 1 presso le OGR - Officine Grandi Riparazioni

Grazie alla nuova installazione di Monica Bonvicini appositamente concepita per le OGR in occasione di Artissima 2019, continua l’indagine dell’artista sulle interrelazioni tra architettura, potere e questioni di genere, diritto allo spazio, dinamiche di controllo e sorveglianza. Bonvicini ha iniziato a esporre i suoi lavori sulla scena internazionale dagli anni Novanta, con mostre personali e collettive in molte delle più importanti istituzioni artistiche e ricevendo importanti riconoscimenti, tra cui il Leone d’Oro alla Biennale di Venezia. Le opere di Bonvicini sono asciutte e dirette ma intrise di molteplici riferimenti storici, politici e sociali. I lavori dell’artista sono sempre legati criticamente ai luoghi in cui sono esposti e sono spesso interessati alle ambiguità del linguaggio, andando a problematizzare il ruolo dello spettatore, e i limiti, le possibilità e le contraddizioni legate all’idea di libertà.

MAURO RESTIFFE a cura di Nicola Ricciardi con Giulia Guidi dal 31.10 al  05.01 BINARIO 2 OGR - Officine Grandi Riparazioni  

L’architettura, in particolare quella relativa al periodo modernista, è da sempre fonte di ispirazione per il fotografo brasiliano Mauro Restiffe. Nel corso della sua carriera, l’artista ha viaggiato e fotografato le opere di noti architetti in tutto il mondo: da Philip Johnson a Oscar Niemeyer. Nelle sue foto Restiffe rivela combinazioni inaspettate tra architettura e paesaggio,tra interni ed esterni, focalizzandosi su dettagli inosservati e tracce di presenza umana: l’architettura funge da palcoscenico per la storia, sia essa pubblica o privata. Le immagini di Restiffe, intrise di valore storico, raccontano intime prospettive sulla storia di un Paese, come nel caso delle famose serie Empossamento (2003) e Oscar (2012). Per la sua personale alle OGR di Torino, Restiffe fotografa l’Italia con lo stesso approccio, raccontando alcuni tra i progetti di Carlo Mollino, Piero Portaluppi, Franco Albini e Carlo Scarpa.