L’universo di Luciana Matalon
 
 
 

QM Logo 

 

 

 

85763 unnamed 2

 

L’universo di Luciana Matalon

In occasione del compleanno dell’artista, la Fondazione intende dedicare una mostra antologica all’universo della poliedrica artista.

La Fondazione Luciana Matalon è lieta di presentare dal 14 Dicembre al 27 gennaio 2019 la mostra “L’universo di Luciana Matalon”. In occasione del compleanno dell’artista, la Fondazione intende, come lo scorso anno, dedicare una mostra antologica all’universo della poliedrica artista. La retrospettiva rappresenta un’occasione di approfondimento importante per entrare in contatto con opere, in parte ancora oggi inedite, tramite cui il visitatore avrà la possibilità di ripercorrere le tappe salienti dei circa cinquant’anni di produzione dell’artista. Partendo dai lavori storici caratterizzati da una forte componente materica, l’esposizione si svilupperà mettendo in luce come Luciana Matalon abbia intrapreso una costante e continua ricerca artistica verso “il suo universo infinito” con al centro concetti quali il tempo, la memoria e l’attesa del domani.

CONTESTUALMENTE ALLA MOSTRA, LA FONDAZIONE LUCIANA MATALON ORGANIZZA I SEGUENTI EVENTI:

Sabato 16 DICEMBRE ALLE 16 si terrà il concerto “ECHI DI SPAGNA” con Cinzia Milani, chitarrista, secondo appuntamento della stagione Musica e Poesia 2017-2018 in collaborazione con Notturno, Associazione Culturale Musicale di Milano.

Martedì 19 DICEMBRE ALLE 18 il noto critico d’arte GIOVANNI FACCENDA batterà l’esclusiva ASTA DI DIPINTI, SCULTURE, GRAFICHE, DISEGNI E GIOIELLI DI LUCIANA MATALON. Le opere saranno in esposizione negli spazi della Fondazione a partire da giovedì 14 Dicembre, inoltre è disponibile un catalogo online sul sito: http://www.fondazionematalon.org/ Al termine brindisi natalizio. Luciana Matalon, veneta di nascita, milanese di adozione, ha compiuto gli studi artistici all’Accademia di Brera e nel corso di vari soggiorni all’estero. Artista poliedrica, si dedica a pittura, scultura e creazione di gioielli. Dal 1962 partecipa a mostre nazionali e internazionali. Tra le personalità della cultura italiana hanno scritto di lei: Vincenzo Accame, Giovanna Bonasegale, Martina Corgnati, Giuseppe Curonici, Ferruccio De Bortoli, Floriano De Santi, Armando Ginesi, Ermanno Krumm, Alberico Sala, Roberto Sanesi, Arturo Schwarz, Vittorio Sgarbi, Carlo Strinati, Leo Strozzieri, Miklos N. Varga, Silvio Zanella. Nel 2000, l’artista istituisce a Milano la Fondazione a lei intitolata, aspirando a creare uno spazio museale che sia crocevia internazionale di nuove idee e di nuovi orientamenti artistici. La Fondazione promuove mostre, convegni e iniziative di scambi culturali a livello internazionale.