OLTRE ALBERS
 
 
 

QM Logo 

 

 

albers header ITA

 

OLTRE ALBERS

Due appuntamenti durante i quali fotografi, artisti e grandi viaggiatori approfondiranno le diverse tematiche della mostra spaziando dal foto-racconto di viaggio fino al rapporto tra fotografia e architettura

Due appuntamenti durante i quali fotografi, artisti e grandi viaggiatori approfondiranno le diverse tematiche della mostra (Josef Albers in Messico, a cura di Lauren Hinkson visibile fino al 3 settembre 2018), spaziando dal foto-racconto di viaggio fino al rapporto tra fotografia e architettura, offrendone una lettura personale e inedita. Gli incontri si svolgono due volte al giorno secondo il calendario a seguire, e sono aperti al pubblico gratuitamente, previo acquisto del biglietto d’ingresso.

5 luglio, ore 12.30 e 15.00 - Giovanna Silva, Narratives/Relazioni. Viaggiare coi libri.

Giovanna Silva vive e lavora a Milano. Dal 2005 al 2007 ha collaborato con la rivista “Domusˮ mentre dal settembre 2007 al settembre 2011 è stata photoeditor della rivista “Abitareˮ. Ha fotografato Renzo Piano e Zaha Hadid per i numeri speciali di “Abitareˮ. Ha pubblicato Desertions (2009), Orantes (2011); Narratives/Relazioni: Baghdad, Green Zone, Red Zone, Babylon (2012); Narratives/Relazioni: Libya: Inch by Inch, House by House, Alley by Alley (2014); Syria: a Travel Guide to Disappearance (2015), Afghanistan Orh- (2017), Good Boy (2016), Walk Like an Egyptian (2017). Ha partecipato alla 14. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia con il progetto Nightswimming, Discotheques in Italy from the 1960s Until Now. Insegna documentazione fotografica alla Naba di Milano e al master di fotgrafia dello Iuav di Venezia. Ha fondato la rivista "San Rocco" e la casa editrice Humboldt Books.

26 luglio, ore 12.30 e 15.00 Alessandra Chemollo, Spazio, Luce, Tempo. Per una sintesi del visibile.

Alessandra Chemollo si è laureata presso l'Università di Architettura IUAV di Venezia nel 1995, con una tesi sulla relazione tra architettura e fotografia .

La riflessione sulla rappresentazione dell'opera architettonica si sviluppa nel suo lavoro professionale e nei progetti autonomamente prodotti, senza soluzione di continuità. Ha realizzato progetti fotografici a illustrazione di numerosi testi monografici, approfondendo specifiche modalità di lettura dell'opera architettonica a partire da assunti documentari, grazie alla stretta collaborazione con gli storici dell'architettura - a partire dall'esperienza con Manfredo Tafuri. Nella sua trentennale esperienza professionale, spazia dall’architettura storica a quella contemporanea e sviluppa ambiti teorici con finalità didattica e curatoriale. Vive a Venezia.

Peggy Guggenheim Collection, Dorsoduro 701, 30123 Venezia

Tel. 041.2405411 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.