"#1 - La fotografia un cantiere aperto" mostra ospitata da Artphilein Library di Lugano
 
 
 

QM Logo 

 

 Pino Musi Border Soundscapes

 Pino Musi, Border Soundscapes (Artphilein Editions, 2019)

"#1 - La fotografia un cantiere aperto" mostra ospitata da Artphilein Library di Lugano

Per la prima mostra ospitata da Artphilein Library viene proposta una riflessione sulle percezioni restituite dall’osservazione del paesaggio dei territori di periferia. 

Per la prima mostra ospitata da Artphilein Library viene proposta una riflessione sulle percezioni restituite dall'osservazione del paesaggio dei territori di periferia.

Rispetto alle "regole" (urbanistiche, architettoniche, logistiche, ecc.) che permeano le città e i paesi con un centro ben definito e uno sviluppo controllato, le periferie sono luoghi "altri", spesso di rottura, disarmonici, con stati di fatto e un'organizzazione sovente di difficile interpretazione, a tratti spiazzante. Le periferie ap­ paiono essere degli spazi disorganizzati, incompiuti, sospesi, senza vie di fuga o prospettive rassicuranti, in attesa di una più organica strutturazione.

In seguito alla pubblicazione del libro Border Soundscapes (Artphilein Editions, 2019), abbiamo invitato l'autore Pino Musi a selezionare alcuni libri dalla collezione di Artphilein Library per una riflessione sullo sguardo fotografico alla periferia cittadina. Musi seleziona trenta titoli e, con un breve testo, ci regala una sua riflessione.

Questa mostra è parte dell'undicesima edizione della Biennale dell'immagine, Bi11 CRASH.

A Bi11 De Pietri Artphilein Foundation, Artphilein Editions e Artphilein Library partecipano anche con: la mostra dedicata alla pubblicazione Border Sounscapes accompagnata da due fotografie originali e alcuni appunti visivi dell'autore Pino Musi (CRASH IN TRANSITO/Frequenze, Corso San Gottardo 8A, Chiasso). Per maggiori informazioni sulla manifestazione: www.biennaleimmaqine.ch

De Pietri Artphilein Photobook Project Contest

Sono aperte le iscrizioni al primo Artphilein Photobook Project Contest dal tema "CRASH", in tutti i suoi significati sia negativi (scontro, rottura) che positivi (rinascita, cambiamento).

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.artphileinlibrary.org

Artphilein Library è un'iniziativa di De Pietri Artphilein Foundation.

In decenni di ricerche e selezione, con particolare attenzione alla contemporaneità, i signori De Pietri e De Pietri Artphilein Foundation hanno raccolto un consistente nucleo di libri di fotografia e sulla fotografia. Nel contesto di questa tipologia di libri, una particolare cura è dedicata ai libri d'artista fotografici ed all'editoria indipendente.

Sin dalla propria creazione, De Pietri Artphilein Foundation promuove delle iniziative per presentare e aprire al pubblico parti delle proprie collezioni. Alla collezione di libri di fotografia e sulla fotografia la fondazione dedica Artphilein Library.

La fotografia, un cantiere aperto di Pino Musi

Quello fra la città e la fotografia è un legame indissolubile, Jean-Luc Nancy non ha dubbi. È una coincidenza che si radica nella storia e che si riattiva ogni volta che lo sguardo di un fotografo interroga lo spazio urbano, mettendone in luce le articolazioni e gli infiniti rapporti.

La fotografia non è soltanto limite che distingue, esibisce, ma è estensione ideale di ciò che racchiude e che, mentre racchiude, ci fa, finalmente, immaginare. La città è un testo che la fotografia continuamente riscrive. Ma la città è anche - e sempre di più oggi che il visivo ci invade - esperienza di ascolto. In quegli spazi al limi­ te delle città dove non c'è sedimento esistenziale, dove si percepisce uno stato di limbo, dove le strade non sono ancora definite e le funzioni non ancora assegnate, spesso si manifesta, inatteso, un suono difforme, un corto circuito imprevisto. Qualcosa che è in grado di permettere lo sviluppo di un pensiero che può rinnegare e rigenerare la sintassi fotografica. Lo dimostra il lavoro degli autori contenuti in questa proposta di volumi. Tra il 1965 e il 1971, Lewis Baltz creò un corpus di opere concentrate sulla dialettica tra forme geometriche minime e regolari trovate nel panorama industriale americano del dopoguerra e la cultura che generò tali forme. Baltz chiamò le sue opere "Prototipi", con le quali intendeva convenzioni sociali replicabili ed anche "modelli" di produzione, replicabili. Questo lavoro fu alla base delle successive declinazioni visive di ciò che, sempre convenzionalmente, chiamiamo "periferia", ma che non è, per un fotografo, "il luogo del bando e del banale" - per citare ancora Nancy - piuttosto il luogo dove raffreddare la pulsione alla spettacolarizzazione ed ai virtuosismi dello sguardo, per intraprendere la strada di un'osservazione più attenta, acuta, profonda. Della città non resta, quindi, mai niente immobile, tutto è costantemente in divenire, un cantiere aperto. Come del resto sempre aperto (alla sperimentazione) è il cantiere della fotografia.

 

Libri selezionati:

 

Aa. Vv.

Chietera Giuseppe, Tasca Fabio

Pearce Nathan & Carpenter Tim

Paysages photographies en Fran-

The Point and Shoot Series

Stil/ Feel Gone

ce /es années quatre-vingt

Artphilein Editions, 2019

Deadbeat Club, 2018


Hazan, 1989

Aa. Vv.

New Topographics Steidl, 2013


Conolly Berris                                   Piller Peter

Sheffield Photographs 1985-1987        Von Erde Schoner

Devi Lewis Publishing, 2019                Verlag Bernd Detsch, 2017


Aa. Vv.

Incompiuto. La nascita di uno Stile The birth of a style

Humboldt Books, 2018

Adams Robert The New West Steidl, 2015

Ashkin Michael

Horizont

TIS books, 2018

Baltz Lewis

The New Industriai Park near

/rvine

Steidl, 2001

Baltz Lewis

The Prototype Works

Steidl, 2011

Basilico Gabriele Ritratti di Fabbriche SugarCo., 1981

Brohm Joachim

Area1

Steidl, 2002


Fastenaekens Gilbert

Site

Arp, 1997

Graham Paul American Night Steidl, 2004

Greco Pascal Hong Kong INFOLIO, 2018

Johansson Gerry American Winter MACK, 2018

Kirchner Andre

Stadtrand Berlin 1993/1994

Hartmann Projects, 2019

Mahler Ute & Werner

Kfeinstadt

Hartmann Projects, 2018

Mortensen Lars Rolfsted

In Search of Habitat

The Velvet Celi, 2015

Myers John

Looking at the Overlooked

RBB. 2019


Santoro Salvatore Saluti da Pinetamare sei published , 2012

Schmidt Michael

Ber/in Nach 45

Steidl, 2005

Toshio Shibata

Yodaka

Nazraeli Press, 2014

Shore Stephen Uncommon Places Aperture, 2004

Sternfeld Joel On This Site Steidl, 2012

Tschersich Andreas

Peripher

Edition Patrick Frey, 2016

Zielony Tobias

Vele

Spector Books, 2014