A Milano L'ARTE AL FEMMINILE È PROTAGONISTA DELLA MOSTRA "NARCISI FRAGILI" promossa da Cramum e Superstudio
 
 
 

QM Logo 

 

 vaso nero

 

A Milano L'ARTE AL FEMMINILE È PROTAGONISTA DELLA MOSTRA "NARCISI FRAGILI" promossa da Cramum e Superstudio

Le artiste in esposiyione: LAURA DE SANTILLANA, DANIELA ARDIRI, FLORA DEBORAH, GIULIA MANFREDI E FRANCESCA PIOVESAN.  La mostra è a cura di Sabino MAria Frassà. 

Il 22 settembre all'interno del Palinsesto "I Talenti delle donne" del Comune di Milano nello spazio My Own Gallery (Via Tortona 27 bis) Superstudio e Cramum presentano la mostra al femminile "Narcisi Fragili" a cura di Sabino Maria Frassà che ospita le opere di cinque artiste italiane: Laura de Santillana, Daniela Ardiri, Flora Deborah, Giulia Manfredi e Francesca Piovesan.  

Narcisi Fragili insieme alla mostra di design “I Fiori della Materia” è parte dell'intenso programma a sostegno della creatività femminile “Nelle Mani delle Donne” ideato da Gisella Borioli in occasione di due eventi importanti per la ripartenza di Milano: la Milano Fashion Week (22-28 settembre) e Milano Design City (28 settembre -10 ottobre). La Direttrice di Superstudio introduce con queste parole questo ambizioso progetto: "La creatività è donna. Le donne sono sempre più protagoniste e sempre più presenti sulla scena politica, culturale e sociale, ma non ancora abbastanza."

"Narcisi fragili" come spiega il curatore Sabino Maria Frassà "è un percorso espositivo che indaga la bellezza e la precarietà dell'esistenza umana, partendo dalla riflessione di Virginia Woolf: "Ho avuto un istante di grande pace. Forse è questa la felicità". Nel buio interiore l'arte riesce a trasformare la materia in pensiero, a condividere riflessioni, dubbi e spiragli di "fugaci momenti di gloria" che diventano universali, andando al di là del proprio tempo e del vissuto dell'artista".

Protagoniste le opere di cinque artiste italiane - Daniela Ardiri, Flora Deborah, Laura de Santillana, Giulia Manfredi, Francesca Piovesan - che hanno fatto dell'uso della materia lo strumento per raccontarsi e per affermarsi in un mondo - quello dell'arte - spesso maschilista e machista. Le opere inedite in vetro soffiato "Scars" (Cicatrici) di Laura de Santillana, la grande artista scomparsa prematuramente nel 2019, costituiranno l'inizio di un percorso che condurrà lo spettatore a riflettere e a interrogarsi: su ciò che sia realmente importante grazie alla scultura di Flora Deborah; sulla fragilità delle convenzioni sociali grazie all'installazione di Daniela Ardiri; sul ruolo dell'essere umano nell'ecosistema globale con le sculture "vive" di Giulia Manfredi e infine sul ruolo del tempo e del corpo nella nostra vita con le impressioni fotografiche (off-camera) di Francesca Piovesan.

Gisella Borioli ha invece selezionato per la mostra sul design al femminile "I Fiori della Materia" otto designer e architette - Isabella Angelantoni Geiger, Vera Belikova, Mavi Ferrando, Francesca Gasparotti, Adriana Lohmann, Ilaria Marelli, Paola Navone, Elena Salmistraro - che presentano il proprio essere e il proprio lavoro impiegando in modo del tutto originale e peculiare le materie prime. Entrambe le mostre rimarranno e visitabili gratuitamente aperte sino al 29 ottobre. Un periodo di tale durata e importanza ha permesso di programmare diverse attività collaterali dove le artiste/designer possono presentare e approfondire il proprio lavoro attraverso un palinsesto di incontri e dibattiti dal titolo “People and Stories” per celebrare la donna e stimolare il confronto su problematiche ancora persistenti e radicate. Ogni appuntamento sarà la voce-intervista di uno o più talenti ospitati per raccontarsi e confrontarsi con il pubblico, chiamato ad intervenire per costruire insieme una città attenta. Diversi i temi presentati, ora più che mai scottanti, come la disparità di genere, il lavoro per i giovani artisti e la sostenibilità ambientale.

DOVE E QUANDO

MyOwnGallery, Superstudio Più

Via Tortona 27 bis Milano

23 settembre – 29 ottobre 2020
MA - VE h 11.00 – 19.00  SA – DO h 15.00 - 19.00

Inaugurazione Martedì 22 settembre dalle ore 17.00 alle ore 21.00

Per informazioni sullo spazio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  || +39 02 422501

Per informazioni sulla mostra: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. || +39.334.1539578